Tolleranze ISO 2768
vuoto

Martin.Mu

Esperto di prototipazione rapida e produzione rapida

Specializzati in lavorazione CNC, stampa 3D, fusione di uretano, utensili rapidi, stampaggio a iniezione, fusione di metalli, lamiera ed estrusione.

La guida definitiva alle tolleranze ISO 2768

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

I produttori Rapid progettano e producono ogni giorno grandi quantità di parti in metallo o plastica. Tutte le parti prodotte variano in dimensioni e aspetto fisico e, soprattutto, le parti prototipo possono essere uniche al mondo. Tuttavia, può essere molto impegnativo produrre queste parti in plastica o metallo senza discostarsi dall’intento progettuale originale. Garantire tolleranze ragionevoli per aderire alla dimensione e alla forma corrette. Senza tolleranze standard per monitorare se le parti soddisfano gli standard di progettazione, progettisti e ingegneri hanno il loro bel da fare. Le tolleranze possono essere interpretate come un intervallo di misurazione stabilito o varie proprietà fisiche che fanno sì che una parte abbia l'aspetto e le prestazioni previste. Le tolleranze possono assumere la forma di dimensioni, aspetto, struttura, colore, ecc. Risulta che le tolleranze sono molto importanti nella progettazione e produzione di parti lavorate a CNC. Per rendere più semplice e veloce la progettazione e la produzione di parti, l'Organizzazione internazionale per la standardizzazione (ISO) ha proposto lo standard di tolleranza ISO 2768. La ISO 2768 è generalmente divisa in due categorie, ISO 2768-1 e ISO 2768-2, dove ISO 2768-1 si occupa delle dimensioni lineari e angolari, mentre ISO 2768-2 si concentra sui requisiti geometrici di varie caratteristiche. Lo standard di tolleranza internazionale ISO 2768 aiuta ingegneri e progettisti a semplificare il processo di progettazione e produzione definendo intervalli di variazione accettabili tra le dimensioni nominali e altri valori dimensionali che si qualificano per l'adattamento. In questo articolo discuteremo i dettagli della ISO 2768 per aiutarti a comprendere meglio questo standard di tolleranza.

ISO 2768 è uno standard internazionale per le tolleranze sviluppato dall'Organizzazione internazionale per la standardizzazione (ISO). Il suo scopo è semplificare la specifica delle tolleranze meccaniche nei disegni tecnici. Lo standard di tolleranza ISO 2768 facilita il processo di progettazione e produzione, promuovendo una collaborazione e una cooperazione più fluide tra diverse aziende. La norma si applica principalmente alle parti prodotte da Lavorazione CNC. Quando le tolleranze specifiche non sono esplicitamente specificate, generalmente si dovrebbe seguire la norma ISO 2768. Lo standard ISO 2768 è rilevante per una vasta gamma di settori tra cui: automobilistico, aerospaziale, elettronico ed elettrico.

ISO 2768 è diviso in due parti: ISO 2768-1 e ISO 2768-2. Queste parti definiscono un livello di precisione meccanica per semplificare i disegni tecnici. Si prega di notare che tutti i limiti di tolleranza sono espressi in millimetri.

Tolleranze di lavorazione CNC

Parte 1 – Tolleranze generali per dimensioni lineari e angolari, la cui precisione è suddivisa in quattro classi di tolleranza.

Parte 2 – Tolleranze geometriche delle caratteristiche. Le classi di precisione o classi di tolleranza qui sono H, K e L.

Ad esempio, un disegno di progetto che specifica lo standard di tolleranza ISO 2768-mK significa che tali parti devono soddisfare l'intervallo di tolleranza "Medio" della Parte 1 e la classe di tolleranza "K" della Parte 2. ISO 2768-mK è comunemente utilizzato nella lamiera di produzione parti metalliche. Tuttavia, i produttori rapidi scelgono ISO 2768-fH anche per i pezzi lavorati a CNC. Poiché ISO 2768-mK è uno standard industriale globale, i servizi di lavorazione CNC di AN-Prototype per i metalli aderiscono allo standard ISO 2768-f, mentre le parti in plastica aderiscono allo standard ISO 2768-m.

Parte 1: Tolleranze generali ISO 2768-1

La norma ISO 2768-1 è progettata per semplificare i disegni di progettazione e si applica a dimensioni lineari e angolari quali dimensioni esterne, dimensioni interne, dimensioni dei gradini, diametro, raggio, distanza, raggio esterno e altezza dello smusso, ecc. Se tolleranze generali in conformità con ISO 2768 dovesse applicarsi, la norma ISO 2768 dovrà essere indicata all'interno o accanto al cartiglio del disegno, seguita dalla classe di tolleranza (ad esempio: ISO 2768-f).

Tabella 1 - Dimensioni lineari

Deviazioni ammesse in mm per campi di lunghezze nominali

Designazione della classe di tolleranza (Descrizione)

f (bene)

m (medio)

c (grossolana)

v (molto grossolano)

0.5 fino a 3

± 0.05

± 0.1

± 0.2

-

oltre 3 fino a 6

± 0.05

± 0.1

± 0.3

± 0.5

oltre 6 fino a 30

± 0.1

± 0.2

± 0.5

± 1.0

oltre 30 fino a 120

± 0.15

± 0.3

± 0.8

± 1.5

oltre 120 fino a 400

± 0.2

± 0.5

± 1.2

± 2.5

oltre 400 fino a 1000

± 0.3

± 0.8

± 2.0

± 4.0

oltre 1000 fino a 2000

± 0.5

± 1.2

± 3.0

± 6.0

oltre 2000 fino a 4000

-

± 2.0

± 4.0

± 8.0

Elenca la tabella delle tolleranze corrispondente al livello di precisione 4. È possibile scegliere lo standard di tolleranza più appropriato in base alle capacità di lavorazione CNC e ai requisiti di progettazione. Nota: Per dimensioni inferiori a 0.5 mm la tolleranza deve essere indicata accanto alla relativa dimensione nominale.

Parte quota lineare

Tabella 2 - Raggi esterni e altezze di smusso

Deviazioni ammesse in mm per campi di lunghezze nominali

Designazione della classe di tolleranza (Descrizione)

f (bene)

m (medio)

c (grossolana)

v (molto grossolano)

0.5 fino a 3

± 02

± 0.2

± 0.4

± 0.4

oltre 3 fino a 6

± 0.5

± 0.5

± 1.0

± 1.0

oltre 6

± 1.0

± 1.0

± 2.0

± 2.0

NOTA: Allo stesso modo, le tolleranze inferiori a 0.5 mm dovrebbero essere annotate accanto alla dimensione corrispondente.

Tabella 3 - Dimensioni angolari

Deviazioni ammesse in mm per campi di lunghezze nominali

Designazione della classe di tolleranza (Descrizione)

f (bene)

m (medio)

c (grossolana)

v (molto grossolano)

fino a 10

± 1º

± 1º

± 1º30 ′

± 3º

oltre 10 fino a 50

± 0º30 ′

± 0º30 ′

± 1º

± 2º

oltre 50 fino a 120

± 0º20 ′

± 0º20 ′

± 0º30 ′

± 1º

oltre 120 fino a 400

± 0º10 ′

± 0º10 ′

± 0º15 ′

± 0º30 ′

oltre 400

± 0º5 ′

± 0º5 ′

± 0º10 ′

± 0º20 ′

La tabella 3 definisce le tolleranze generali per angoli/dimensioni angolari. Va notato che le unità di tolleranza per gli angoli sono gradi e minuti.

Applicazione della norma ISO 2768-1

La norma ISO 2768-fH è di grande importanza per la lavorazione CNC di parti mediche, parti aerospaziali e parti automobilistiche. Aiuta a garantire che progettisti e ingegneri collaborino per creare parti con le dimensioni, gli angoli e i raggi richiesti. La lavorazione CNC sta diventando sempre più popolare nei moderni processi di produzione. Gli ingegneri responsabili della lavorazione CNC combinano una varietà di competenze di progettazione, disegno, misurazione e informatica per programmare la produzione di parti in metallo o plastica. La prototipazione rapida garantisce inoltre che i prototipi realizzati soddisfino le aspettative secondo gli standard di tolleranza ISO 2768-1. Anche la produzione di stampi utilizza questo standard per garantire la corretta progettazione dello stampo, rendendo così la produzione più efficiente.

Parte 2: Tolleranze generali ISO 2768-2

La norma ISO 2768-2 si riferisce alle tolleranze geometriche per elementi che non hanno indicazioni di tolleranza separate e include intervalli di tolleranza geometrica generale per planarità, rettilineità, cilindricità e rotondità. La norma ISO 2768-2 include i livelli di tolleranza 3 – H, K e L:

Ad esempio, invece di definire i limiti superiore e inferiore, il progettista definisce l'area tra due riferimenti (cioè piani paralleli) in modo che la superficie prodotta si trovi tra di essi. Quando posizioni un calibro per misurare queste due superfici, otterrai diversi valori diversi a causa della rugosità delle superfici. Definiamo i riferimenti come riferimenti dimensionali per controllare il grado di deviazione accettabile. Questi valori dovrebbero rientrare nell'intervallo di tolleranza.

Tabella 4 - Tolleranze generali su rettilineità e planarità

Campi di lunghezze nominali in mm

Classe di tolleranza

H

K

L

fino a 10

0.02

0.05

0.1

sopra 10 a 30

0.05

0.1

0.2

sopra 30 a 100

0.1

0.2

0.4

sopra 100 a 300

0.2

0.4

0.8

sopra 300 a 1000

0.3

0.6

1.2

sopra 1000 a 3000

0.4

0.8

1.6

La Tabella 4 definisce le classi di tolleranza di planarità e rettilineità. Riprendendo l'esempio del compressore, la superficie di contatto tra compressore e basamento e la superficie di contatto tra basamento e motore sono importanti, per cui le loro tolleranze di planarità sono specificate nei disegni. La tolleranza di rettilineità si riferisce al grado di variazione all'interno di una linea retta specificata su quella superficie. Un altro utilizzo è quello di tenere conto del grado di piegatura o torsione dell'asse di una parte.

Tabella 5 - Tolleranze generali sulla perpendicolarità

Campi di lunghezze nominali in mm

Classe di tolleranza

H

K

L

fino a 100

0.2

0.4

0.6

sopra 100 a 300

0.3

0.6

1.0

sopra 300 a 1000

0.4

0.8

1.5

sopra 1000 a 3000

0.5

1.0

2.0

La distanza verticalità è in millimetri. Analogamente alla planarità, definiamo che lo spazio tra due piani è inferiore alla deviazione consentita nella Tabella 5. Il nostro obiettivo è raggiungere un angolo di 90 gradi.

Tabella 6 - Tolleranze generali sulla simmetria

Campi di lunghezze nominali in mm

Classe di tolleranza

H

K

L

fino a 100

0.5

0.6

0.6

sopra 100 a 300

0.5

0.6

1.0

sopra 300 a 1000

0.5

0.8

1.5

sopra 1000 a 3000

0.5

1.0

2.0

La Tabella 6 mostra le tolleranze di simmetria sulla parte sul piano di Riferimento.

Tabella 7 - Tolleranze generali sull'eccentricità circolare

Campi di lunghezze nominali in mm

Classe di tolleranza

H

K

L

0.1

0.2

0.5

Questa tolleranza universale consente al progettista di scegliere il livello di tolleranza che meglio si adatta ai requisiti. Ad esempio, se la parte deve essere utilizzata in un progetto CNC con requisiti di tolleranza ristretti, sarebbe saggio scegliere un intervallo di tolleranza più piccolo. Al contrario, se le parti in grandi volumi vengono prodotte per applicazioni con tolleranze inferiori, un intervallo di tolleranza più ampio risulterà più conveniente.

Applicazione della norma ISO 2768-2

La norma ISO 2768-2 è importante quando si tratta di dove due superfici di un componente entrano in contatto tra loro. La planarità di entrambe le superfici deve essere annotata nel disegno prima della produzione, il che aiuta a garantire la precisione delle parti prodotte in lotti. Aiuta anche a determinare il grado accettabile in cui una parte può piegarsi o torcersi.

A quali settori è rilevante la ISO 2768?

Lo standard di tolleranza ISO 2768 è utilizzato in molti settori, tra cui:

Aerospaziale: Nel settore aerospaziale, dove la sicurezza è fondamentale, la norma ISO 2768 aiuta a garantire una qualità costante dei componenti aerospaziali.

Settore automobilistico: Poiché le parti automobilistiche prodotte provengono spesso da regioni diverse, la norma ISO 2768 garantisce la coerenza del processo di produzione e aiuta a garantire un processo di assemblaggio senza interruzioni.

Dispositivi medici: La precisione è fondamentale per i dispositivi medici e questo standard fornisce ai produttori di dispositivi medici una base affidabile per la coerenza.

Elettronico: Garantire che i componenti elettronici si adattino perfettamente tra loro è fondamentale per i prodotti elettronici e la norma ISO 2768 aiuta i produttori a raggiungere questo obiettivo.

Servizi di ingegneria meccanica: Lo standard di tolleranza ISO 2768 è altamente applicabile all'ingegneria meccanica, dove tolleranze precise sono fondamentali per il corretto funzionamento di componenti, macchinari e attrezzature.

Produzione: Gli standard di tolleranza ISO 2768 sono rilevanti per la maggior parte dei settori manifatturieri, tra cui quello automobilistico, aerospaziale, medico, elettronico, ecc., contribuendo a garantire la coerenza e la compatibilità delle parti prodotte da diversi produttori o fornitori.

Design industriale: Lo standard di tolleranza ISO 2768 è rilevante per le aziende coinvolte nella progettazione industriale in quanto fornisce linee guida per specificare le tolleranze nei disegni tecnici per garantire il corretto adattamento del prodotto progettato alla funzione prevista.

Produzione di attrezzature e stampi: Gli standard di tolleranza ISO 2768 sono ampiamente utilizzati nel settore della produzione di stampi per determinare le tolleranze di stampi e componenti di attrezzature per garantire che la forma e le dimensioni delle parti in plastica prodotte soddisfino le aspettative.

ISO-2768: colmare il divario produttivo globale

La norma ISO-2768 viene spesso citata nella progettazione e nei processi di produzione ed è una testimonianza dell'incessante ricerca di precisione e coerenza nella produzione. ISO-2768 affronta le tolleranze generali per le dimensioni lineari e angolari prive di indicazioni di tolleranza separate. Queste tolleranze generali vengono ulteriormente classificate in base al tipo di produzione e alla complessità del pezzo. È uno standard di tolleranza universale riconosciuto a livello mondiale per i disegni di ingegneria meccanica. Garantisce coerenza nella qualità e nell'adattamento delle parti prodotte in diverse regioni. Lo standard riduce l'ambiguità specificando tolleranze generali, fornendo chiarezza ai produttori rapidi. Con linee guida più chiare, la norma ISO 2768 offre ai produttori rapidi notevoli risparmi sui costi riducendo gli sprechi.

L'importanza delle tolleranze nella produzione e nel controllo qualità

Le tolleranze svolgono un ruolo importante nel garantire che ogni parte sia prodotta secondo le specifiche corrette. Nel processo di produzione delle parti, le tolleranze svolgono un ruolo importante e sono molto critiche. Ruoli importanti in queste tolleranze includono:

Comprensione più dettagliata delle parti prodotte. Ogni produttore rapido desidera realizzare il miglior prodotto possibile, ma ciò potrebbe non essere possibile a causa di specifiche poco chiare sui requisiti. Le tolleranze aiutano i produttori a comprendere l'intervallo consentito di deviazioni in termini di dimensioni, forma, ecc. di un prodotto.

Controllare il costo di produzione delle parti. Quando le parti sono progettate con tolleranze strette, i costi di produzione tendono ad essere elevati e viceversa. Pertanto, quando non sono richieste applicazioni in ambienti difficili, la produzione di parti con tolleranze larghe può far risparmiare sui costi.

Evita gli errori. Le tolleranze aiutano a fornire la misurazione massima e minima per la deviazione di una parte all'interno della quale il prodotto può funzionare in modo efficiente. Ciò aiuta nella produzione rapida essendo in grado di realizzare parti che si adattano meglio ai requisiti del lavoro, accelerando così il processo di produzione.

Facilita l'assemblaggio tra le parti. Alcuni componenti sono costituiti da due o più parti unite insieme, quindi le tolleranze aiutano a garantire che le parti siano sufficientemente compatibili tra loro.

Contribuisce a una comunicazione più produttiva tra progettisti e meccanici. Ciò aiuta a garantire che il prodotto sia della qualità concordata utilizzando le tolleranze corrette.

I servizi di produzione su richiesta di AN-Prototype

Informiamo in dettaglio che ISO 2768-1 e 2 sono standard con caratteristiche diverse che li aiutano a adattarsi a diverse applicazioni. AN-Prototype è sempre stata all'avanguardia nella tecnologia di produzione avanzata. Offriamo servizi di produzione su richiesta conformi agli standard internazionali come ISO 2768, garantendo che le parti prodotte soddisfino rigorosi standard di qualità. Utilizziamo le più recenti tecnologie di produzione per garantire precisione, velocità ed efficienza in ogni progetto. Un'attività decennale di prototipazione rapida che serve una varietà di settori, tra cui aerospaziale, settore automobilistico, medicale, robotica e altro ancora ne evidenzia la versatilità e l'impegno per l'eccellenza. AN-Prototype è orgogliosa di offrire soluzioni di parti personalizzate, comprese tolleranze ISO 2768 e tolleranze speciali per soddisfare le esigenze specifiche di ogni cliente.

Quando si determina il livello di tolleranza corretto per una parte o un prodotto, è necessario prendere in considerazione anche fattori quali materiali, lavorazione e costi. Ad esempio, se desideri costruire parti metalliche di precisione con tolleranze strette per il tuo progetto, la lavorazione CNC sarebbe una buona scelta. Le macchine utensili CNC sono estremamente precise e possono produrre parti con tolleranze molto strette. Tipicamente le tolleranze della lavorazione CNC vanno da ±0.001″ a ±0.0001″.

Più popolare

Post correlati

lavorazione-cnc-acciaio-inox

La guida definitiva alla lavorazione CNC dell'acciaio inossidabile

Le parti in acciaio inossidabile con lavorazione CNC di precisione sono la scelta di settori come quello aerospaziale, automobilistico, medico e militare grazie alle loro proprietà meccaniche ideali. L'acciaio inossidabile ha un'eccellente lavorabilità e un'eccellente uniformità, nonché una buona lavorabilità e saldabilità, che lo rendono ideale per una varietà di progetti di lavorazione CNC. L'acciaio inossidabile è anche altamente duttile

Lavorazione CNC in alluminio

La guida definitiva alla lavorazione CNC dell'alluminio

AN-Prototype è un fornitore leader di servizi di lavorazione CNC dell'alluminio in Cina. Disponiamo di un team di ingegneri, macchinisti e specialisti del controllo qualità altamente qualificati in grado di produrre parti in alluminio con accuratezza e precisione.

Fabbricazione della lamiera

La guida definitiva alla fabbricazione della lamiera

I prodotti a base metallica sono ampiamente utilizzati in quasi tutte le applicazioni. Ogni settore dipende dal metallo per una cosa o per l'altra, e le diverse forme di metallo hanno processi diversi attraverso i quali può essere modellato e prodotto. Anche la fabbricazione della lamiera è un metodo popolare per la produzione di prodotti a base metallica. Come suggerisce il nome, il foglio

Piegatura di lamiere

La guida definitiva alla piegatura della lamiera

Molti di questi componenti che ci circondano in diverse applicazioni industriali sono fabbricati utilizzando metalli. I componenti metallici vengono fabbricati dopo aver attraversato diversi processi; tra questi, anche la piegatura della lamiera è uno dei metodi più importanti. Il processo di produzione di componenti attraverso la piegatura della lamiera è osservato in vari settori ed è dotato di molti tipi.

Taglio laser di lamiere

La guida definitiva al taglio laser della lamiera

Le numerose cose che ci circondano, utilizzate per diverse applicazioni, sono realizzate utilizzando molteplici metodi e materiali. Gli oggetti che coinvolgono il metallo tendono a passare attraverso metodi diversi per produrre i diversi prodotti basati sull'applicazione. Uno dei metodi di produzione di prodotti a base metallica è il taglio laser della lamiera. Se sei disposto a saperne di più

Parti medicali lavorate a CNC

La guida definitiva alla lavorazione CNC di parti mediche

AN-Prototype, un'azienda di produzione rapida certificata ISO 9001:2015 e ISO 13485:2016, è esperta nella produzione di componenti medicali lavorati a CNC. La produzione di parti mediche richiede tolleranze più strette e materiali unici. Le attrezzature di lavorazione CNC top di gamma di AN-Prototype, i macchinisti esperti e il rigoroso controllo di qualità ci hanno reso famosi nel campo della lavorazione medica di precisione. Stampaggio a iniezione,

  • +86 19166203281
  • sales@an-prototype.com
  • +86 13686890013
  • TOP